Frattinate

copertina frattinateFrattinate era il nome di una rubrica del giornale L’Arena curata da mio padre, Piero Frattini, nel periodo 70-90.
Ironia, leggera satira locale, memorie, episodi, calembour erano un po’ gli ingredienti utilizzati per scrivere questi articoletti che per un lungo periodo hanno allietato i lettori della provincia di Verona.
Essendo Piero, ahimè, scomparso nel Dicembre 2012 ed essendo le mie canzoni spesso farcite dei medesimi sapori ho pensato di intitolare così il mio primo disco “solista”. Ringrazio l’ignoto titolista de L’Arena che diede questo nome al primo dei molti articoli scritti e pubblicati per il noto quotidiano locale.

Il disco è stato a varie riprese registrato per il Dirty Sound Studio di Angiari (VR) da Federico Grella.
Attorno ad un nucleo di musicisti costituito da me, Nelide Bandello (spazzole), Matias Campaci (contrabbasso) e Vittorio Pozzato (piano, mandolino ecc…) numerosi ospiti hanno contribuito ad arricchire il suono di Frattinate: Sebastiano Frattini, non parente, (violino), Alessandro Merlin (flauto), Enrico Terragnoli (chitarra, banjo, piano), Florencia Di Stefano (voce), Bruno Isalberti (voce), Luca Valentini (banjo), Kikko Montefiori (sax) e Nicola Savino (voce recitante).

La discografia per ora ha snobbato il lavoro, per cui sarà ascoltabile in streaming da Soundcloud.

Contattatemi pure per contribuire alla causa recuperandone una copia fisica, o per scaricarne gli mp3 (o se volete aiutarmi a lanciare il cd).